Introduzione all'Xml

Corso XML
Creazione di strutture XML, XSL ed altri linguaggi eXtensible

Scritto da Luca Ruggiero nella sezione Xml

Xml è l'acronimo di eXtensible Markup Language, ovvero linguaggio dalle proprietà di marcatura dell'ipertesto, chi per la prima volta ne sente parlare lo associa all'Html, linguaggio che sarebbe opportuno conoscere per affrontare questo argomento, l'associazione è comunque errata. C'è chi addirittura si domanda se l'Xml sostituirà l'Html, ma la risposta è analoga alla precedente.

Lo scopo dell'Xml NON è quello di scrivere delle pagine di "front-office" bensì di "back-office". Scrivendo una pagina Xml si riceverà in output una pagina che somiglia molto al codice che la compone, cioè una struttura gerarchica di comandi di marcatura "simili" a quelli dell'Html.

E' tuttavia possibile pensare di creare una pagina da esposizione, ma sarebbe un lavoro lungo e poco funzionale; per questo si può ricorrere ai fogli di stile Css o ai più indicati e potenti Xsl (eXtensible Stylesheet Language) nati per formattare ed assegnare proprietà estensibili all'Xml, che saranno oggetto della quarta e della quinta lezione di questo manuale.

Detto tutto ciò che l'Xml NON è, vediamo cos'è!

Nato dall'esigenza di velocizzare i processi di comunicazione client-server, l'Xml nasce come linguaggio standardizzato dal W3C e sviluppato quasi completamente dalla Microsoft, con la collaborazione delle maggiori software-house al mondo, tra cui la Sun Microsystem, che ha sviluppato la compatibilità del linguaggio con il suo figlio prediletto, il Java.

Il suo scopo è appunto quello di frapporsi tra un'applicazione Web, o un software gestionale, ed il database.

E' infatti possibile creare applicazioni che, attraverso oggetti della Microsoft, riescono tramite http a gestire un'applicazione server-side con la velocità con cui verrebbe gestita in locale.

Per quanto riguarda il Web, il linguaggio che si utilizza per rendere dinamico l'Xml è il Javascript incorporato in pagine Asp per un'applicazione server.

E' possibile anche utilizzare l'Xml per delle pagine Html statiche, ad esempio per gestire le news esposte sulle pagine del nostro sito o di chi se ne voglia servire dal proprio, ed altri servizi del genere.

A questo scopo, in questo manuale utilizzeremo come esempio la realizzazione di un Guestbook, o almeno la sua struttura, per creare, modellare e gestire file Xml.

Software di sviluppo

Cosi come per Html esistono file con estensione .htm o .html, i file Xml sono normali file di testo salvati con estensione .xml. Io personalmente sono un cultore ed un assertore dello sviluppo col Notepad; per gli amanti degli editor dedicati ci sono comunque notizie confortanti!
Molte case produttrici hanno sviluppato editor e software ad hoc per lo sviluppo in Xml.
La procedura per salvare da Notepad un file .xml è:

Aprire il Notepad - File / Salva con nome (nome_file.xml) - Salva come / Tutti i file [*.*]

I software più usati sono:

Xml Notepad - Freeware
Xml Writer - Shareware

Torno a precisare che l'Xml non è un linguaggio atto a scrivere pagine di front-office ed i file che va a generare (.xml) sono di comunque semplice formattazione.

Un consiglio: anche se nel corso delle prime lezioni ci occuperemo della formattazione, pensate all'Xml come ad un database.

I più cliccati della sezione Xml

:: Estrarre dati da un file Xml con Javascript (32.707)

:: Un motore di ricerca con Xml e Javascript (25.654)

:: Applicare un foglio di stile Xsl ad un file Xml (21.675)

:: Leggere un file Xml con l'oggetto XMLDOM (17.976)

:: Introduzione all'oggetto XMLHTTP (16.714)

:: Leggere un Feed RSS con PHP (14.214)

:: Scorrere i record di un file Xml con Javascript (14.214)

:: Leggere un file Xml con Php (12.715)

:: Un sistema di login in Javascript ed Xml (11.808)

:: Inserire dati in un file Xml con l'oggetto XMLDOM (10.796)

IN EVIDENZA
DOWNLOAD